Nati il 17 novembre

Nascere il 17 Novembre: fusione e rigidità

Tutti i migliori libri di numerologia esoterica, dedicano un capitolo importante al 17 poiché, proprio come il 13, ha nella cultura popolare una fama poco onorevole. Quasi per rimediare ad un errore dunque, gli esperti di numerologia tendono a spiegare con maggiore cura questo numero.

Ma da dove nasce la cattiva fama del 17? Il 16 e il 18 erano considerati numeri perfetti dai pitagorici, in quanto espressione di due quadrilateri perfetti di 4×4 e di 3×6: il numero che stava in mezzo a queste due perfezioni non poteva che essere additato di scarsa fortuna. Anche nella Bibbia, questo numero è spesso associato a eventi tremendi, come il Diluvio Universale che iniziò il giorno 17 e finì il 17.

Fin qui ciò che ha portato alla cattiva fama del 17, ma la numerologia esoterica considera questo numero particolarmente propizio: esso infatti è pieno di potere, dopo essersi liberato di tutti gli orpelli che rallentavano l’evoluzione grazie al filtro del 16, ed adesso può guardare tranquillamente a nuovi orizzonti.

Il 17 è un numero che ci parla di una coscienza superiore, allargata, affinata: si ha con esso la consapevolezza del proprio ruolo e anche delle responsabilità che si hanno verso gli altri al fine di portare anch’essi ad un livello di coscienza superiore.

Il 17 quando non è in funzione sviluppa problemi legati alla mancata purificazione, a tagli che non sono stati fatti: spesso si associa questo numero, dal punto di vista psicologico, ad una relazione poco sana con la madre.

Chi ha il 17 nella propria data di nascita dovrebbe porre l’attenzione sul comprendere meglio sé stesso, sviluppare la propria parte spirituale, far accrescere le proprie potenzialità, per poi aprirsi all’esterno diventando quindi un punto di riferimento per gli altri.

Negli Arcani Maggiori, la diciassettesima carta è costituita da La Stella, chiamata in alcuni mazzi “Le Stelle”. In questa rappresentazione una fanciulla nuda versa da due differenti brocche dei liquidi in un corso d’acqua.

L’allusione è chiaramente alla purificazione dei fluidi, una fase in cui si raffina l’azione di filtraggio iniziata con il numero precedente per rendere perfetta l’energia in questione e metterla al servizio degli altri. Il ruolo spirituale di questa carta è sottolineato anche da una semplice considerazione: le stelle in cielo costituiscono una sorta di promemoria per gli uomini affinché si ricordino che esiste anche il mondo spirituale.

Questo Arcano in una stesa di Tarocchi, quando esce nel suo verso diritto, ci parla dunque di uno stato più alto, del superamento di ostacoli, della bellezza, della volontà di mostrarsi al mondo, della gioventù e delle grandi possibilità.

Quando invece la carta de La Stella esce nella stesa in senso invertito, le parole chiave che si potranno utilizzare per decifrarne il messaggio saranno ben più oscure: solitudine, vanità, arroganza, menzogna, perdita, impotenza, spreco.

Le persone nate il 17 Novembre sono governate dal punto di vista planetario da Saturno. Questo pianeta apporta un senso accentuato della restrizione, della limitazione e una tendenza piuttosto spiccata al giudizio.

Il contemporaneo influsso di Plutone, pianeta che governa il segno zodiacale dello Scorpione, non apporta miglioramenti: esso infatti rafforza tutti gli aspetti dominanti, distaccati, freddi, repressivi ed eccessivamente moralistici della loro personalità.

 

 

Manuale di Numerologia Esoterica

 

 

I nati in questo giorno

I nati il 17 di Novembre sono i maghi della fusione: essi si frappongono, come ponti sospesi, tra territori diversi e all’apparenza contrastanti. Il loro ruolo è quello di mediatori, di collegamento, tra opposti punti di vista, tra persone differenti, tra interessi conflittuali…

Le persone nate in questo giorno sono sempre pronte con nuove idee per guidare il gruppo di cui fanno parte: in famiglia e in ambito professionale. Per queste persone non esistono realtà inconciliabili, per loro la fusione è una sorta di dogma che percepiscono a livello sottocutaneo, si direbbe.

Le divisioni, le discriminazioni, i dissensi e i litigi sono per loro una fonte di frustrazione incredibile che li atterrisce del tutto. Le donne nate in questo giorno sono particolarmente legate alla loro indipendenza ed emancipazione, gli uomini invece virano verso una certa aggressività anche se poi optano quasi sempre per un compromesso. Le persone nate il 17

Novembre non si distinguono per forti ambizioni, ma è vero che quando raggiungono una posizione sono disposti a difenderla con i denti. Quando vengono chiamati in soccorso di qualcuno che ha un reale bisogno non esitano a gettarsi a capofitto, dedicandosi anima e corpo alla soluzione dei problemi.

Purtroppo però il loro rigore morale nel tempo si può trasformare in rigidità e ciò viene accompagnato da una naturale tendenza a non aprirsi emotivamente agli altri.

Non di rado essi diventano molto legati al mondo materiale, il che solitamente li rende piuttosto solidi dal punto di vista finanziario. Per quanto esposto poco sopra a volte, tra i nati il 17 Novembre, si trovano persone molto bloccate, fredde e distanti dagli altri esseri umani.

 

La Salute

I nati il 17 Novembre vanno soggetti a problemi di salute legati alle ossa e alla conformazione scheletrica: dovrebbero iniziare per tempo a sottoporsi a trattamenti di fisioterapia, chiropratica, massaggi, agopuntura… La loro tendenza naturale è quella di ignorare il dolore e i sintomi vari, per continuare nelle loro attività.

Ciò li conduce ovviamente a sviluppare cronicità. Per questa ragione sarebbe opportuno fare check-up di controllo con una certa regolarità.

L’attività fisica svolta con regolarità è particolarmente raccomandata non solo per mantenersi in forma a livello fisico, ma anche per scaricare le tensioni visto che i nati in questo giorno sono particolarmente inclini alla somatizzazione dello stress.

 

Il Santo del giorno

Il diciassettesimo giorno dell’undicesimo mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano a Santa Elisabetta d’Ungheria, figlia del re di Ungheria, fin da piccola si sentì chiamata ad una vita più spirituale e meno materiale.

Molti furono i suoi critici che le rimproveravano una condotta più adatta a quella di una monaca invece che a quella di una principessa. Quando fu scacciata dalla corte visse in una stalla, e quando le proposero il reintegro nella sua posizione ella rifiutò poiché aveva scelto la povertà.

Un ultimo consiglio

I nati il 17 Novembre dovrebbero cercare di aprire il loro cuore, essere meno rigidi e prendere confidenza con la propria emotività.

 

 

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

 

 

Corso Base di Numerologia Esoterica

Lascia un commento

Scopri di più da Numerologia Esoterica

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading

Hai bisogno di aiuto?