Nati il 18 novembre

Nascere il 18 Novembre: emotività ed intuizione

Secondo quanto si apprende nei migliori corsi di numerologia esoterica il 18 è il simbolo della connessione tra Cielo e Terra, l’equilibrio perfetto. Questo numero è portatore di una grande energia interiore, di polarità femminile, ricettiva, accogliente.

Questo numero è visto dalla numerologia esoterica come una sorta di organismo regolatore che prende le energie inconsce e le traduce in emozioni, un ruolo delicatissimo.

Ovviamente al 18 devono essere quindi collegati anche intuito, pulsioni e sensibilità varie: sono dunque legate a questo numero anche le arti, l’ispirazione, la poesia intesa in senso stretto ma anche in senso lato, i sogni… tutto ciò che ha una profonda radice emotiva, ma che in qualche maniera tenta di innalzarsi.

Non a caso le persone che hanno il 18 nella propria data di nascita sono spesso dotate di grandi capacità medianiche o anche soltanto di un intuito particolarmente raffinato che consente loro una lettura delle situazioni molto più rapida e chiara.

Da notare la connessione tra questo numero e l’illusione, ma quest’ultima va intesa come uno strumento per comprendere come la propria emotività sia centrale nello sviluppo di tutta la loro vita.

Chi è in conflitto con il 18 ha difficoltà con la propria parte femminile, quella ricettiva e a volte rinuncia all’amore per non affrontare possibili delusioni. Una caratteristica tipica di chi ha nella data di nascita il 18 è quella di somatizzare ogni cosa: portare all’interno tutto quello che affrontano.

Tra gli Arcani Maggiori la carta numero 18 è quella de La Luna: il satellite della Terra è considerata una rappresentazione quasi fisica della parte femminile, in quasi tutte le culture.

Non a caso la sua luce è riflessa, riceve prima di dare, ed ha un legame profondo con l’acqua il che le dona una forza straordinaria sui liquidi: sulle maree, sui nostri fluidi.

Tutto ciò che è inconscio e emotivo è legato in qualche modo alla Luna, a tal punto che le persone fortemente emotive vengono spesso chiamate “lunatiche”.

Nei Tarocchi di Marsiglia la Luna guarda al passato, verso sinistra, e sotto di essa si trovano due lupi che si nutrono delle gocce che scendono dai suoi raggi.

Chiaro riferimento alla nostra interiorità viene fatto tramite un’aragosta, che protetta da una dura scorza affronta le profondità. Tra le sue chele si trovano due perle che rappresentano il tesoro che è dentro di noi.

Quando questa carta si presenta in una stesa va interpretata tenendo presente un certo numero di parole chiave: intuizione, madre cosmica, attrazione, ricettività, femminilità.

Nel caso in cui invece la carta de La Luna si presenti nella stesa in senso rovesciato bisognerà usare altre parole chiave per scoprirne il significato: illusione, inganno, confusione, paura, mancanza di scopo.

I nati il 18 Novembre sono governati, dal punto di vista planetario, da Marte, il pianeta dell’aggressività.

Questo forte influsso del “pianeta rosso” si aggiunge alla forza esercitata da Plutone, uno dei due pianeti che governano il segno dello Scorpione proprio assieme a Marte.

Un doppio influsso di Marte dunque che con l’intervento di Plutone dà origine a personalità particolarmente magnetiche, attraenti, che spesso orientano il loro comportamento verso atteggiamenti violenti e distruttivi.

 

I nati in questo giorno

I nati il 18 di Novembre si distinguono immediatamente dalla massa per la loro innata vivacità: sono sempre attivi sia con la mente che con il corpo.

A volte, impegnandosi a fondo, riescono a dare l’impressione di essere persone controllate, fredde, calme, ma in realtà a muoverli c’è un’emotività che li porta ad un’instabilità tutt’altro che invidiabile.

Il loro livello di autocontrollo è alto proprio perché negli anni sviluppano modi per evitare di mostrare la loro emotività eccessiva.

Tendenzialmente sono dei buoni dirigenti, hanno un’inclinazione sociale molto pronunciata, amano il centro dell’attenzione e sono ambiziosi, ma non a livello personale piuttosto per il gruppo che rappresentano.

A guidarli in ogni azione è il loro intuito ed infatti hanno qualche problema con la diligenza e la disciplina: essi si lasciano ispirare dall’intuito appunto, dalla fantasia, dalla sensibilità, e riescono con facilità dove altri, attraverso la logica, non riescono.

Le persone nate in questo giorno sono dotate di un grande fascino che potremmo definire “della cipolla”: essi infatti si dimostrano molto interessanti poiché quando si scava in loro, strato dopo strato, si trovano sempre aspetti nuovi che non mancano di sedurre.

Essi hanno bisogno dell’attenzione altrui e le persone che stanno loro intorno gliela concedono volentieri perché si rivelano capaci di portare energia positiva, di fare allargare un sorriso, di diffondere luce.

Gli viene spesso perdonato il fatto di essere egoisti e lunatici, per la loro capacità di dare positività e di offrire una sorta di ricarica a tutto l’ambiente.

 

La Salute

I nati il 18 Novembre dovrebbero affidarsi ad indagini approfondite della loro interiorità, anche affidandosi a psicologi o a discipline spirituali, al fine di prendere le redini della propria emotività.

Infatti, se questa da un certo punto di vista li rende brillanti, dall’altra li espone a tutta una serie di problematiche anche di salute che non vanno trascurate.

Molto importante per i nati in questo giorno evitare tutte le sostanze che creano dipendenza: caffeina, tabacco, alcol… La dieta dovrebbe essere leggera, variegata, ma povera di zuccheri.

Una costante attività fisica aiuterebbe a gestire le tensioni in maniera più saggia oltre che a mantenere il fisico in condizioni migliori.

 

Il Santo del giorno

Il diciottesimo giorno dell’undicesimo mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano alla dedicazione alle Basiliche dei Santi Paolo e Pietro.

Il primo degli Apostoli fu sepolto, secondo la tradizione, sul colle del Vaticano, mentre Paolo venne deposto lungo la via Ostiense, fuori dalle mura di Roma, dove adesso sorge la grande basilica in suo onore.

Costantino fece costruire una chiesa sul Colle Vaticano in onore a Pietro e la seconda sulla Ostiense a Paolo. In questo giorno si celebrano gli edifici che ospitano le spoglie dei due Apostoli.

 

Un ultimo consiglio

I nati il 18 Novembre dovrebbero conoscere a fondo sé stessi, mantenendo il loro intuito sempre bene acceso che gli indicherà la strada da seguire.

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Scopri di più da Numerologia Esoterica

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading

Hai bisogno di aiuto?