Nati il 26 Febbraio

Nascere il 26 Febbraio: stimolo e critica

Nella numerologia esoterica il 26 viene considerato come un 8, in quanto 2+6 = 8. In questa disciplina infatti i profili legati ai numeri sono su base 22, ovvero vanno dall’1 al 22, dopo di che si procede con una semplice somma delle cifre al fine di rientrare nell’intervallo di riferimento.

L’8 è il numero legato all’equilibrio universale, all’eternità e al Karma.

Esso già nella sua espressione grafica testimonia chiaramente il suo richiamo all’armonia e al bilanciamento: questa cifra può essere vista infatti come due cerchi sovrapposti, che simbolicamente rimandano alla sfera spirituale e a quella materiale, al cielo e alla terra, alla ragione e all’istinto, all’intuizione e al sentimento.

Il numero che lo precede, ovvero il 7, è fortemente connesso con il compimento a livello materiale, mentre l’8 si apre subito come un canale di connessione con l’energia dell’assoluto.

Le persone che hanno il numero 8 nella propria data di nascita tendenzialmente sviluppano un senso di giustizia molto pronunciato, quasi a sviluppare una vera e propria ossessione.

Avere un preciso senso di giustizia è senza dubbio una caratteristica positiva, ma portato all’estremo porta direttamente ad una serie di scompensi importanti come un’eccessiva rigidità, una forte tendenza al moralismo, all’inflessibilità e ad atteggiamenti castranti.

Queste lato negativo, presente in chi ha l’8 nella data di nascita, può portare gli individui a sviluppare blocchi psicologici anche gravi.

Per evitare di arrivare a simili prospettive sarebbe opportuno, da parte di queste persone, andare a prendere atto che la perfezione non è di questo mondo: è un ottimo punto di riferimento, ma è di per sé irraggiungibile.

Questa consapevolezza è importante anche perché le persone che hanno l’8 nella data di nascita tendono a giudicare aspramente sé stessi e gli altri seppure, curiosamente, non sopportano di essere giudicati a loro volta.

Rettitudine morale, senso del dovere, disciplina, integrità, onestà e etica sono tutte caratteristiche straordinaria, ma devono essere accompagnate anche da un certo realismo e dall’elasticità, altrimenti possono diventare controproducenti.

Nessuna qualità umana, per quanto straordinaria, può elevare un individuo al di sopra degli altri.

Ne consegue che nessuno può ergersi a giudice degli altri poiché il suo sguardo sarà pur sempre troppo limitato, e la giustizia del mondo sarà sempre infinitamente più debole e cieca rispetto alla Giustizia Divina.

Le persone che hanno l’8 nella loro data di nascita, al fine di combattere questa loro tendenza al giudizio e alla rigidità, dovrebbero imparare a trasgredire: si intende in questo caso una forma di disobbedienza a sé stessi, ai propri schemi mentali, alle proprie convinzioni. Soltanto così essi potranno iniziare un cammino spirituale di grande importanza.

Tra gli Arcani Maggiori del mazzo dei Tarocchi la carta numero 8 è quella de La Giustizia.

Da notare che nei mazzi di origine prevalentemente anglosassone, come ad esempio quello Rider-Waite, questo Arcano viene invertito nell’ordine con quello de La Forza.

Tornando alla carta de La Giustizia in essa troviamo una figura femminile che incarna perfettamente i concetti di equilibrio e compensazione.

Il riferimento però è ad una Giustizia più elevata di quella umana che tiene conto dei tempi universali, di distanze siderali, di compensazioni tali che fanno susseguire ad ogni disgrazia un evento magnifico.

La figura femminile tiene nelle mani una spada, che rappresenta la giustizia, e una bilancia che invece rimanda al concetto di equilibrio.

Qualora questa carta entri a far parte di una stesa di Tarocchi è utile per interpretarla al meglio tenere presenti alcuni concetti e parole di riferimento: perfezione, donna, integrità, sovrana, maternità, principi morali, compiutezza, fondamenta.

Nel caso in cui questa carta così importante entri nella stesa di Tarocchi, ma in senso rovesciato, i concetti e le parole chiave da tenere a mente saranno ben altri: fanatismo, dogmatismo, perfezionismo, abuso di potere, dispotismo, complicazioni legali.

Le persone nate il 26 Febbraio, dal punto di vista planetario, vengono governate da Saturno, pianeta che tradizionalmente viene associato al senso del limite, alla responsabilità, alla cautela e ad un certo fatalismo.

I nati in questo giorno subiscono anche l’influsso di Nettuno, pianeta che governa il segno dei Pesci, e l’azione combinata di Saturno e Nettuno dona a questi individui un vero e proprio magnetismo personale che permette loro di “stregare” chi gli sta intorno.

 

I nati in questo giorno

I nati il 26 di Febbraio hanno una caratteristica davvero speciale: riescono a scuotere gli altri, sia a livello emotivo che mentale.

Questo loro dono viene a volte molto apprezzato, altre meno.

Essi sono in grado di connettersi direttamente con le emozioni e con i sentimenti degli altri e quando si mettono in moto per forza di cose turbano profondamente l’altro.

Molto spesso usano l’ironia e la critica feroce come arma contro i difetti di chi gli sta intorno o verso le problematiche sociali.

Le persone particolarmente evolute nate in questo giorno utilizzano questa loro capacità per migliorare la vita altrui dedicandosi con impegno al progresso e al benessere della società e degli altri in generale.

Il loro sistema funziona perché sono gli altri ad essere attirati naturalmente dal loro magnetismo, e una volta che arrivano alla giusta distanza, i nati il 26 Febbraio sapranno come trasformarsi in stimolo.

 

La Salute

I nati il 26 Febbraio hanno una convinzione profonda che con l’ottimismo e con l’autosuggestione possono evitare qualunque problema di salute: in realtà non è così, seppure l’atteggiamento positivo sia comunque un ottimo strumento.

Per evitare che queste convinzioni diventino malsane sarebbe opportuno programmare dei periodici check-up medici. Molta attenzione va riservata alla tavola, poiché i nati in questo giorno tendono ad ingrassare e a consumare grosse quantità di cibi grassi, di zuccheri e condimenti.

La dieta ideale per queste persone è leggera, nutriente e costituita prevalentemente da ingredienti freschi e naturali.

Vista la tendenza alla pigrizia dei nati in questo giorno, specialmente con l’avanzare dell’età. È fortemente raccomandata l’attività fisica ben programmata e costante.

 

Il Santo del giorno

Il ventiseiesimo giorno, del secondo mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano a Sant’Alessandro di Alessandria, vescovo di Alessandria d’Egitto nel quarto secolo. Sembra proprio che fosse l’invidia per l’elezione di Alessandro che scatenò Ario, il promotore dell’eresia conosciuta come arianesimo.

 

Consiglio del giorno

I nati il 26 Febbraio dovrebbero mantenersi semplici e umani.

 

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Scopri di più da Numerologia Esoterica

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading

Hai bisogno di aiuto?