Nati il 25 Giugno

Nascere il 25 Giugno: empatia e fiducia

Il numero 25 è da considerarsi come un 7, infatti la numerologia esoterica prende in esame i numeri che vanno dall’1 al 22, quelli superiore dovranno invece vedere le cifre che li compongono sommate tra di loro fino a ridurle ad un numero compreso tra 1 e 22.

Nel caso specifico: 2+5 = 7. Quest’ultimo numero è considerato importantissimo non solo dalla numerologia esoterica, ma anche da tutte le tradizioni e culture antiche.

Infatti il 7 è presente un po’ ovunque sia nei cicli naturali che in quelli di ispirazione spirituale: i Chakra sono 7, così come sono 7 i doni dello Spirito Santo, ma anche i libri della Bibbia sono 7.

Anche i colori dell’Arcobaleno sono 7, così come i giorni della “settimana”. Si potrebbe andare avanti all’infinito, ma sarà sufficiente notare come il 7 sia da sempre associato al concetto di compimento, all’evoluzione, alle strutture e all’organizzazione sul piano materiale.

Questa associazione avviene a tutte le latitudini e in ogni tempo: tutte le culture di cui ci è giunta traccia destinano al 7 questo ruolo. Da rilevare che la “concretezza” di questo numero è connessa profondamente con il suo aspetto spirituale: non si può mai considerare il 7 come un numero prettamente materiale.

L’esempio perfetto per chiarire questo principio ci arriva dal testo fondamentale per la cultura occidentale: il Libro della Genesi. In esso viene ricordato che Dio creò tutto l’esistente in 7 giorni.

Ma andando avanti nel racconto si specifica che tutta la Creazione richiese sei giorni, nel settimo Egli si riposò. Ovviamente il riposo di Dio va interpretato in ottica simbolica: Egli nel giorno 7 diede il tempo alla Creazione di rielaborarsi, di trasformarsi.

Gli esseri umani, che tradizionalmente si consideravano ad immagine e somiglianza di Dio, hanno destinato il settimo giorno della settimana alla preghiera, al riposo, alla meditazione, alle celebrazioni, al silenzio.

Anche l’uomo dunque nel settimo giorno cerca di dare il tempo giusto alle azioni compiute nei sei giorni precedenti affinché diventino produttive.

Le persone che hanno il 7 nella loro data di nascita solitamente presentano un carattere che ricalca perfettamente l’archetipo del conquistatore, del condottiero.

Essi infatti non conoscono sfida troppo difficile, il loro coraggio è inesauribile e sono sempre pronti a distruggere tutto per poi ricreare da capo.

Infatti questi individui, in ogni cosa in cui si impegnano, anziché rinnovare correggendo gli errori e proponendo riforme o rivisitazioni, preferiscono cancellare tutto e ripartire da zero, dalle fondamenta.

In effetti il loro istinto non sbaglia quasi mai e chi è nato con il 7 dovrebbe seguire sempre il proprio intuito. Quando invece queste persone tergiversano, ragionano troppo, si bloccano poiché la sfera mentale non è il loro elemento naturale. Chi ha il 7 deve entrare in azione.

Tra gli Arcani Maggiori del mazzo dei Tarocchi la carta numero 7 è quella de Il Carro. Nella sua rappresentazione tradizionale questo Arcano vede un conquistatore, un condottiero, alla guida del suo carro.

Il suo aspetto è nobile, solenne, imponente, sicuro e maturo. A trainare il carro vi sono due cavalli che rappresentano simbolicamente le due polarità: femminile e maschile.

Il cavallo femmina, quello con le ciglia lunghe, muove in una direzione ma guarda in un’altra. Questo dettaglio mette in evidenza una difficoltà a trovare la giusta direzione.

Il condottiero dovrà imparare a conciliare le opposte polarità e a portare il carro, e la sua azione, verso un unico obiettivo.

Quando la carta de Il Carro si presenta in una stesa di Tarocchi sarebbe utile tenere a mente un elenco di parole e concetti che permette di approfondire la lettura dell’Arcano: dominio, vittoria, conquista, colonizzazione, impresa portata a termine, fecondità, amante, eternità, viaggio.

Nel caso in cui questa stessa carta si presentasse nella stesa, ma in senso invertito, l’elenco di parole e concetti da prendere a riferimento sarà molto diverso: grande tempesta in arrivo, sconfitta, vendetta, rabbia.

Le persone nate il 25 Giugno sono governate dal punto di vista planetario da Nettuno, pianeta che tutte le principali tradizioni astrologiche associano alle visioni, all’inconscio, al mondo dei sogni e anche ai fenomeni medianici.

L’influsso contemporaneo della Luna, astro che governa il segno del Cancro, non controbilancia affatto gli effetti nettuniani dando così origine ad una personalità particolarmente emotiva, vulnerabile ed estremamente empatica.

I nati il 25 Giugno

I nati il 25 di Giugno sono molto bravi a tradurre i loro sogni in realtà.

Questa loro importante dote deriva dalla loro potentissima capacità empatica: essi sono sempre in contatto profondo con le persone, gli ambienti che li circondano, così come comprendono a fondo tutte le situazioni in cui si ritrovano e l’epoca in cui vivono.

Questa comprensione profonda permette loro di far fruttare tutto ciò che è di loro interesse. L’importante è che i nati in questo giorno sviluppino una grande fiducia in sé stessi e nei loro mezzi, che non deve mai eccedere nella tracotanza o nell’arroganza.

Dovranno infatti capire che, nonostante qualche episodio sfortunato che può sempre capitare,  la loro empatia con tutto ciò che li circonda è un’arma reale e che si tratta soltanto di imparare ad usarla.

La Salute

I nati il 25 di Giugno sono delle spugne: essendo in continua empatia con gli ambienti e le persone che li circondano dovrebbero mantenersi sempre al sicuro, protetti da influenze negative.

Per la loro salute, emotiva, mentale e fisica, è molto importante che essi non si espongano più del dovuto a fonti di energia negativa anche se questo potrà portare a mettere maggiori distanze tra essi e alcune persone.

A tavola dovrebbero creare una loro dieta ideale, selezionando con cura gli ingredienti e le persone con cui condividere i pasti.

Il Santo del giorno

Il venticinquesimo giorno, del sesto mese dell’anno, è dedicato nel calendario cristiano a San Guglielmo da Vercelli, abate vissuto tra undicesimo e dodicesimo secolo. Divenne celebre per la sua devozione assoluta e fondò, su invito di san Giovanni da Matera, il monastero di Montevergine.

Consiglio del giorno

I nati il 25 di Giugno dovrebbero proteggersi dalle influenze negative, ma rimanere aperti a quelle positive.

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Scopri di più da Numerologia Esoterica

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading

Hai bisogno di aiuto?