Nati il 2 Luglio

Nascere il 2 Luglio: emotività e insicurezza

Il numero 2 secondo i precetti della numerologia esoterica svolge un ruolo semplicemente fondamentale: infatti questo numero incarna il principio femminile. L’1, il numero che lo precede, è il principio maschile mentre il 2 va a completare il disegno apportando tutte le qualità che mancano nell’1.

In questo stato della coscienza che chiamiamo universo non esiste maschile senza femminile, più senza meno, dolce senza amaro, bianco senza nero, giusto senza sbagliato, caldo senza freddo, bene senza male…

Ogni polarità sembra intimamente connessa con la polarità opposta. La dualità è il principio centrale dell’esistenza come noi la concepiamo: maschile e femminile sono probabilmente gli archetipi più completi ed essenziali del concetto stesso di dualità.

Il numero 1, preso da solo, non ha alcun senso e non potrebbe dare il via a nulla: il mondo inizierebbe e finirebbe con lui. Tutto rimarrebbe fermo ad una potenzialità del tutto inconsapevole, un’energia caotica che rimane tale. È solo grazie al 2, principio femminile, che tutto si trasforma.

Il 2 infatti è legato ad un’energia diversa, lunare, che non irradia ma si contiene, creativa, capace di concepire e trasformare. Questa diversa tipologia di energia è collegata con la conoscenza e con la capacità di rimanere “nascosta”, occultata, misteriosa in qualche maniera.

Non a caso le persone che hanno il 2 nella data di nascita spesso manifestano una predilezione per tutto ciò che è segreto e nascosto.

Con il tempo sviluppano anche un grosso bagaglio di conoscenze che però faticano a trasmettere a chi sta loro intorno: in qualche modo le grandi consapevolezze che maturano da una parte li proteggono, li mantengono puri, ma dall’altra aumentano la distanza tra loro e gli altri.

Ad un occhio non troppo attento essi possono infatti sembrare freddi, distaccati, assorti in tutt’altro, in realtà queste persone sono in contatto con qualcosa di più grande e questo li espone a rimanere un poco sospesi tra una dimensione e l’altra.

Essi vivono in maniera profonda e intima la scissione presente in ogni dove: spirito e corpo, passato e presente, mente ed emotività… Sarebbe opportuno considerare sempre la complementarietà degli opposti, ma non tutte le persone con il 2 nella data di nascita riescono a tenere conto di questo fattore e, molto spesso, sviluppano dei conflitti derivanti proprio dalla loro percezione della dualità intrinseca in tutto ciò che esiste.

Nel mazzo dei Tarocchi, tra gli Arcani Maggiori, la carta numero 2 è quella de La Papessa. Si tratta di una figura straordinaria che già ad una prima occhiata denuncia tutta la sua spiritualità. Essa infatti sembra assorta in uno stato meditativo, quasi in una trance, ferma, immobile, rigida: sul grembo sorregge un libro aperto, chiaro simbolo di conoscenza.

Questo Arcano rappresenta l’attesa, la rielaborazione, la trasformazione, la fase di ascolto profondo. Nella rappresentazione canonica la Papessa ha un volto particolarmente pallido che allude alla purezza ma anche al concetto di freddezza.

La Papessa è come sospesa tra due mondi, lontana dalle questioni umane e il suo volto rappresenta tutto questo con grande precisione: da una parte la purezza dei mondi più alti, dall’altra la freddezza che viene percepita da chi è fermo su questo piano della coscienza.

Quando la carta de La Papessa esce in una stesa di Tarocchi sarebbe utile tenere a mente un elenco di parole e concetti che permette di orientare al meglio la lettura dell’Arcano: chiarezza, pace interiore, rigore, saggezza, conoscenza, segreto, enigma, purezza, silenzio, solitudine, fede, studio, gestazione.

Nel caso in cui invece questa stessa carta si presenti nella stesa, ma in senso rovesciato, l’elenco di parole e concetti da prendere a riferimento dovrebbe essere molto diverso: madre severa, freddezza, educazione rigida, solitudine non desiderata, conoscenza superficiale, ostinazione, presunzione, rassegnazione, passione.

Le persone che sono nate il 2 Luglio, dal punto di vista planetario, sono governate dalla Luna, l’astro che tutte le principali tradizioni astrologiche associano alla parte accogliente e riflessiva dell’uomo, al lato introspettivo, misterioso e nascosto della natura umana.

L’influsso lunare risulta raddoppiato per le persone nate in questo giorno: la Luna è infatti anche l’astro che governa il segno zodiacale dal Cancro. Questo forte effetto apporta una tendenza alla passività, alla mancanza di iniziativa, alla subordinazione ed anche ad un’emotività particolarmente complessa.

I nati in questo giorno

I nati il 2 Luglio sono particolarmente dotati dal punto di vista dell’emotività e della capacità di “sentire” gli altri e i loro sentimenti. La loro parte ricettiva è straordinariamente sviluppata ed essi possono presentarsi con due atteggiamenti molto diversi alla vita: il primo tipo nasconde agli altri la propria potenza emotiva e le grandi capacità di cui sono dotati, il secondo tipo invece le espone anche in maniera piuttosto calcata.

Il primo tipo dovrebbe evitare di reprimere troppo per non farsi male, il secondo tipo sarebbe opportuno che ponessero dei freni ai loro scoppi di emotività. I nati in questo giorno sono particolarmente insicuri di sé stessi, quasi del tutto sprovvisti di fiducia nei propri mezzi: possono essere definiti dei cultori del dubbio e questo non li aiuta di certo.

Inoltre essi non sono inclini a chiedere aiuto agli altri e sentono il bisogno di superare le proprie insicurezze per proprio conto.

La Salute

I nati il 2 di Luglio mancano di equilibrio nel gestire l’emotività: alcuni reprimono così forte le proprie emozioni da sviluppare malattie croniche, altri si fanno travolgere dalla loro energia nervosa.

Sarebbe opportuno che queste persone si avvicinassero quanto prima alle discipline meditative o che iniziassero un percorso psicologico seguito da un medico abilitato. L’importante è che trovino uno strumento per riprendere le redini del loro universo interiore.

A tavola dovrebbero puntare sulla regolarità e su un’alimentazione sana, equilibrata e leggera. Le attività fisiche a bassa intensità, soprattutto quelle che li rimettono in contatto con la natura, sono particolarmente raccomandate.

Il Santo del giorno

Il secondo giorno, del settimo mese dell’anno, è dedicato nel calendario cristiano a San Bernardino Realino, sacerdote vissuto tra sedicesimo e diciassettesimo secolo che fu celebre per la sua umiltà, dedizione al Signore e carità verso i più poveri.

Consiglio del giorno

I nati il 2 di Luglio dovrebbero cercare di mettere sulla bilancia da una parte il mondo interiore e dall’altra quello esterno, cercando di mantenere i due piatti in equilibrio.

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Scopri di più da Numerologia Esoterica

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading

Hai bisogno di aiuto?