Nati il 18 Febbraio

Nascere il 18 Febbraio: visione e filosofia

Il numero 18, secondo la numerologia esoterica, è una sorta di rappresentazione numerica della connessione tra Cielo e Terra, un simbolo dell’equilibrio tra la sfera alta dell’esistenza e quella bassa.

Questo numero fa dunque riferimento ad una luce interiore che è, a sua volta, manifestazione della fiamma interna che anima l’essere umano.

Stiamo dunque parlando di una forma di energia che scaturisce dalla parte accogliente della nostra anima, una sorta di forza ricettiva, potremmo dire “femminile” e riflessiva.

È questa un tipo di energia molto diverso da quello che normalmente siamo abituati a pensare.

Ed infatti il 18 si rivela uno strumento capace di svolgere alcune funzioni molto particolari, tra cui senza dubbio la principale è quella di mettere ordine tra le energie inconsce e riuscire in qualche modo a tradurle in emozioni.

Per queste sue caratteristiche sono connessi al 18 anche le pulsioni, la sensibilità e l’intuito, per cui è facile intuire che questo numero è legato a doppio filo alle arti, all’ispirazione, alla poesia (intesa in senso lato), e a tutto il mondo dei sogni.

Non è raro che le persone che hanno il numero 18 nella loro data di nascita si rivelino dotate di speciali capacità medianiche o, per lo meno, di un intuito particolarmente sviluppato che permette loro di capire situazioni e dinamiche molto prima degli altri, senza seguire canali logici.

Il numero 18, per la numerologia esoterica, va anche considerato alla luce del fatto che può essere anche simbolo di un’illusione.

L’illusione fa parte del mondo dei sogni e, nonostante non porti risultati concreti, solitamente ha la capacità di far capire al soggetto che ne viene colpito l’influenza indiscussa del mondo interiore nella sua vita. Da questo punto di vista l’illusione può aprire la coscienza.

Le persone che entrano in conflitto con il numero 18 hanno una forte paura irrazionale del loro lato sensibile, della parte femminile della loro anima, e non sanno riconoscere il loro bisogno d’amore per paura delle delusioni e di mostrare le proprie fragilità.

Interessante notare che le persone che hanno il 18 nella loro data di nascita, avendo la tendenza a interiorizzare tutto, si espongono anche a somatizzazioni varie con relativi disagi per il corpo.

Tra gli Arcani Maggiori, la carta numero 18 è quella de La Luna che, sia come carta che come luminare, è la rappresentazione perfetta della parte femminile e ricettiva di cui ogni essere umano è dotato.

La luna, brilla di luce riflessa, riceve la luce del sole, la assorbe, la trasforma e poi la irradia fuori. La luna è anche la regina delle maree, così come dei nostri fluidi corporei, ed è quindi legata in maniera stretta all’elemento Acqua.

Non solo: il satellite naturale della Terra è tradizionalmente legato anche alle nostre emozioni, tanto che le persone fortemente emotive vengono definite “lunatiche”.

In questa carta la Luna guarda a sinistra e sembra dunque rivolgersi verso il passato, sotto di essa sono rappresentati due lupi che si nutrono delle gocce che cadono dai suoi raggi.

In primo piano nella carta troviamo uno specchio d’acqua da cui emerge un’aragosta che stringe tra le sue chele delle perle.

Il simbolo dell’aragosta è un chiaro riferimento ad una parte molto intima e profonda dell’uomo, protetta da una dura scorza, che vive nelle profondità, e che custodisce gelosamente un tesoro (le perle).

Quando questa carta si presenta in una stesa di Tarocchi è opportuno tenere presenti alcuni concetti di riferimento e parole chiave per avere una lettura accurata: intuizione, attrazione, femminilità, madre cosmica, ricettività.

Nel caso in cui la carta de La Luna entri nella stesa in senso invertito, si dovrà attingere a tutt’altra serie di parole chiave e concetti di riferimento: paura, inganno, illusione, confusione, mancanza di scopo.

Le persone nate il 18 Febbraio sono governate dal punto di vista planetario da Marte, il pianeta rosso che in tutte le tradizioni astrologiche è legato alla forza, all’aggressività e anche alla guerra.

L’influsso contemporaneo di Urano, pianeta che governa il segno dell’Aquario, aumenta l’impulsività dei nati in questo giorno e li rende piuttosto instabili.

I nati in questo giorno

I nati il 18 di Febbraio sono individui solitamente dotati di grande magnetismo che si applicano per dare vitalità al mondo che li circonda grazie alle loro idee e alla grande energia che li anima.

Queste persone non sono molto attente ai dettagli, ma molto più interessate ad una visione d’insieme. Essi sono guidati da una profonda filosofia di vita che gli permette di guardare ad ogni cosa con molta attenzione e senza mai dimenticare il quadro d’insieme.

La loro visione e la loro filosofia si basano su principi ben precisi che essi non tradiscono mai e, anche in tarda età, faticheranno a cambiare questi loro convincimenti fondamentali.

Le persone nate in questo giorno sono di mentalità aperta e ascoltano ogni punto di vista con sincero interesse, ma difficilmente si potrà smuoverli da quei loro principi cardine.

A volte si perdono un po’ e possono risultare poco ancorati alla realtà proprio perché essi trascurano, più o meno volontariamente, dei dettagli che per loro non hanno alcuna importanza, ma che per chi gli sta intorno fanno tutta la differenza di questo mondo.

La Salute

I nati il 18 Febbraio trascurano in maniera inaccettabile la loro salute: la loro attenzione è infatti rapita sempre da altre cose e finiscono per trascurare l’aspetto più importante, la salute appunto.

Per questo motivo è importante che essi riconoscano questo loro limite e si affidino ad una programmazione di periodici check-up, onde evitare spiacevoli conseguenze.

A tavola hanno bisogno di regolarità e di prendere in mano le redini della loro alimentazione: una dieta leggera e costituita da ingredienti freschi e naturali è senza dubbio la scelta migliore.

Imparare a cucinare potrebbe essere un modo per interessarli all’alimentazione.

Il Santo del giorno

Il diciottesimo giorno, del secondo mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano a Santa Geltrude Comensoli, fondatrice della Congregazione delle Suore Sacramentine di Bergamo.

Il consiglio del giorno

I nati il 18 Febbraio dovrebbero seguire i propri sogni senza dimenticarsi della realtà.

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Scopri di più da Numerologia Esoterica

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading

Hai bisogno di aiuto?