Nati il 14 Marzo

Nascere il 14 Marzo: relazione ed elasticità

Il 14 è, secondo la numerologia esoterica, legato ad una necessità molto precisa: imparare a gestirsi, a moderarsi, a prendere il controllo delle proprie energie, a governare i propri istinti.

Non a caso le persone che hanno il 14 nella loro data di nascita sentono la priorità assoluta di trovare un equilibrio stabile, ed hanno bisogno di imparare a dominare la propria intensità e le energie nervose di cui dispongono.

La loro intensità infatti supera di gran lunga i livelli normali e, purtroppo per loro, vira decisamente verso il polo negativo.

Iniziamo con il dire che queste persone hanno modi dolci, voci serene e pacifiche, atteggiamenti accoglienti, una gestualità rassicurante, dolcezza quasi materna, ma possono avere momenti di nervosismo tremendi.

Ciò è particolarmente verso soprattutto quando le persone in questione sono in funzione rispetto al numero 14.

Per loro è fondamentale aprire canali di comunicazione profonda con gli altri che vadano ben oltre la semplice comunicazione comunemente intesa.

Queste persone esigono una connessione più profonda, un allineamento vibrazionale con l’altra persona che permetta loro di vivere una relazione veramente straordinaria.

La ricerca di questi canali espone inevitabilmente le persone che hanno il 14 nella data di nascita a sviluppare vere e proprie dipendenze dagli altri. Essi infatti una volta stabilita la connessione profonda non possono più farne a meno.

Il tema della dipendenza è pressoché centrale nella vita dei 14, poiché essi possono diventare dipendenti da idee, abitudini, persone, gruppi, problemi, ambienti… questo perché essi sentono nel profondo un bisogno estremamente intenso di qualcosa: quando lo trovano non possono più farne a meno.

Al fine di opporre resistenza a questo meccanismo spesso si rinchiudono in sé stessi, evitando di entrare in contatto con gli altri, solo per proteggersi dalla propria intensità.

Purtroppo questo atteggiamento non è sano e li porta a svilupparsi per metà, diventando individui troppo mentali, logici, distanti e freddi. In questo modo infatti non si controlla l’intuito e la propria intensità, ma si distrugge una parte di sé perché si ritiene di non averne il controllo.

Ecco dunque che invece di imparare a gestire una certa energia, la si rinchiude in una cassaforte e si gettano via le chiavi.

Nelle strette fila degli Arcani Maggiori del mazzo dei Tarocchi la carta numero 14 è quella de “La Temperanza”. In essa viene raffigurata, nei mazzi più tradizionali, una figura femminile dotata di ali che sta travasando un liquido da un anfora ad un’altra.

Le due anfore rappresentano il polo maschile e il polo femminile, il liquido che passa dall’una all’altra rimanda all’energia che scorre liberamente.

I due mondi, le due sfere, femminile e maschile, finalmente sono in comunicazione e l’energia può fluire senza ostacoli di alcun tipo. L’Arcano de La Temperanza esige un’apertura al mondo del sacro, alla metafisica, a tutto ciò che è spirituale, ad un percorso di evoluzione che guarda al cielo.

La carta in questione richiede equilibrio, armonia e, come è facile evincere dalla rappresentazione simbolica, ha bisogno di una conciliazione tra universo maschile e quello femminile, tra spirito e materia, tra conscio ed inconscio.

Nel caso in cui la carta de La Temperanza esca in una stesa di Tarocchi è buona abitudine tenere presenti alcuni concetti di fondo e parole chiave che permetteranno una lettura più completa dell’Arcano: prudenza, vita sana, protezione, benevolenza, guarigione, cura, armonia.

Quando però questa stessa carta si presenta nella stesa, ma in senso rovesciato, le parole e i concetti da valutare con attenzione per la lettura saranno ben diversi: dipendenza, mancanza di equilibrio, avarizia.

Le persone nate il 14 Marzo, dal punto di vista planetario, sono governate da Mercurio, un pianeta che l’astrologia associa alla velocità e a doti mentali particolarmente sviluppate.

Il contemporaneo influsso di Nettuno, pianeta che governa il segno zodiacale dei Pesci, acuisce in maniera netta la sensibilità dei nati in questo giorno portandoli anche a sviluppare le proprie percezioni visive, uditive e olfattive.

Nati il 14 Marzo

I nati il 14 di Marzo hanno l’abitudine di considerare sé stessi sempre in relazione agli altri.

È estremamente importante infatti per loro la posizione che essi occupano all’interno di un gruppo sociale: solo avendo un ruolo ben definito riescono a trovare un senso alle attività quotidiane.

Essi sono dotati di grande elasticità mentale e di atteggiamento relativista: non assumono mai una posizione inequivocabile, sono sempre pronti a cambiare punto di vista e rivalutare le proprie idee e convincimenti.

Molte di queste persone si rivelano in grado di prendere in considerazione, al contempo, vari aspetti della vita, emotivo, fisico e spirituale, per dare una valutazione più completa e ampia di una determinata questione.

I massimi sistemi li attirano come il miele attira le api: essi possono passare l’intera vita a cercare di capire quale sia il loro ruolo all’interno del sistema universale, sia che essi abbiano un approccio religioso o di tipo fisico-razionalista.

Dal momento che possono tenere in considerazione vari punti di vista, faticano a trovare una soluzione univoca alle grandi domande dell’Universo.

La Salute

I nati il 14 Marzo si interessano molto alla salute, ma solitamente prendendo in esame i loro cari: diventano anche dei veri e propri esperti di medicina al fine di proteggere chi gli sta a cuore.

Dovrebbero però evitare di assillare chi gli sta intorno e occuparsi maggiormente dei propri problemi.

A tavola non hanno grossi problemi, ed anzi si rivelano particolarmente dotati dietro alle pentole e alle padelle: cucina per queste persone è spesso anche un ottimo rimedio per gestire lo stress.

Tendenzialmente pigri questi individui dovrebbero stabilire un programma di allenamento che preveda attività fisica, anche a bassa intensità, ma regolare.

Il Santo del giorno

Il quattordicesimo giorno, del terzo mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano a Santa Matilde di Germania, moglie di Enrico I di Sassonia e madre di Ottone I, imperatore dei Romani, nonostante la sua posizione di assoluto prim’ordine si distinse per umiltà, devozione e attenzione verso i poveri.

Consiglio del giorno

I nati il 14 Marzo dovrebbero puntare maggiormente sulla propria evoluzione spirituale.

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Scopri di più da Numerologia Esoterica

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading

Hai bisogno di aiuto?