Nati il 11 Aprile

Nascere il 11 Aprile: politica e diplomazia

La numerologia classica guarda al numero 11 come ad uno dei Numeri Maestri: si tratta di una tipologia di numero molto potente che influisce soprattutto nella parte centrale della vita del soggetto e che svolge un ruolo fondamentale nello sviluppo della sua vita spirituale.

Dal punto di vista della numerologia esoterica è interessante notare come l’11 abbia in sé tutto ciò che manca al numero che lo precede, il 10. Quest’ultimo infatti è spaventato dai cambiamenti e ha difficoltà a prendere in mano la propria vita, l’11 invece non teme affatto il cambiamento e si sa adattare in maniera splendida in ogni occasione.

Le nuove sfide sono il suo pane quotidiano ed è ripieno di un coraggio che gli permette di essere autore del proprio destino. Le persone che hanno l’11 nella data di nascita sono solitamente protagoniste assolute della propria vita, in pieno controllo della stessa.

Talvolta però queste persone hanno una sorta di eccesso di fiducia in sé stesse. Sapendo che possono prendere in mano la situazione quando vogliono, tendono infatti a ritardare il loro intervento: iniziano dunque a ragionare troppo, a tergiversare, a fare troppe analisi prima di agire. Così facendo perdono il loro vantaggio.

Essi infatti non sono stati progettati per pensare troppo, per destreggiarsi in molte speculazioni. Sono stati creati per agire e quando non lo fanno finiscono per bloccarsi. Il loro intuito è raffinatissimo ed è raro che sbagli, capiscono meglio degli altri e prima di loro ogni situazione, questo è il loro vantaggio.

Dovrebbero sfruttare al massimo questo vantaggio e seguire la loro natura. Se entrano nella sfera mentale finiscono per auto-sabotarsi, per depotenziarsi. Le persone con l’11 nella data di nascita dovrebbero inoltre imparare a gestire le grandi energie di cui sono in possesso.

Essi infatti, ben consapevoli delle loro grandi riserve di energia, non imparano mai a usarle in maniera intelligente e sensata e finiscono per esaurirle tutte in un’unica fiammata.

Gestirle al meglio, con costanza, dosandole bene, con giudizio e buon senso porterebbe a risultati assai migliori. La loro energia è molto selvaggia, difficile da domare e in tutte le antiche tradizioni questa energia viene incarnata in un mito.

Dal punto di vista della cultura occidentale questa energia viene rappresentata da Lilith, la prima moglie di Adamo. Essa dimostrò tutto il suo lato selvaggio nel rifiutare di sottomettersi all’energia maschile e per questo venne condannata agli inferi.

Questo mito incarna perfettamente la grande energia, e i conseguenti limiti, di cui il numero 11 sembra essere la traduzione numerica.

Tra gli Arcani Maggiori del mazzo dei Tarocchi la carta numero 11 è quella de La Forza. In questo caso è necessario specificare che in alcuni mazzi (specialmente quelli di origine anglosassone come il Rider-Waite), questo Arcano viene invertito nell’ordine con la carta de La Giustizia.

La Forza è rappresentata splendidamente da una giovane donna che con le sue mani apre la bocca di un feroce leone. Ovviamente l’allusione simbolica si riferisce ad una forza di tipo spirituale. Infatti la giovane rappresenta perfettamente tutta la nobiltà di una forza più alta, mentre il leone simboleggia la parte animalesca dell’uomo.

Quando la carta de La Forza si presenta in una stesa di Tarocchi è opportuno prendere in considerazione un elenco di parole chiave e concetti di riferimento che permetteranno una lettura maggiormente approfondita dell’Arcano: forza morale, valori, potenza creativa, superamento delle paure, cuore nobile.

Nel caso in cui questa stessa carta si presenti nella stesa, ma in senso rovesciato, l’elenco di parole e concetti da prendere a riferimento sarà ben diverso: dispotismo, debolezza, abuso di potere, repressione, difficoltà di espressione.

Le persone nate l’11 di Aprile dal punto di vista planetario sono governate dalla Luna, l’astro che tutte le principali tradizioni astrologiche associano alla parte femminile dell’essere umano, alla ricettività, all’intuito, al fascino e al mistero.

Il contemporaneo influsso di Marte, pianeta che governa il segno zodiacale dell’Ariete, apporta una certa aggressività e una tendenza all’impulsività. L’asse Luna-Marte può dunque portare i nati in questo giorno ad avere una vita emotiva piuttosto instabile.

I nati l’11 Aprile

I nati l’11 di Aprile non amano molto le luci della ribalta e quando vi finiscono è sempre per aiutare gli altri. Essi sono attirati dalle idee e non dal prestigio o dalla fama personale.

Queste persone si rivelano essere estremamente stringate, asciutte, nell’esporre quanto hanno da dire e amano le persone che con loro sono leali, sincere, dirette, senza alcun sotterfugio.

In realtà essi sono degli abili diplomatici e degli ottimi politici, quindi sono molto abili anche come mediatori ma partono sempre da una base di sincerità.

Quando una persona nata in questo giorno entra in una conciliazione c’è da attendersi grandi risultati poiché essi sono solitamente in grado di riuscire a far conciliare, grazie alla loro arte diplomatica, anche parti completamente agli antipodi.

Sono molto astuti e sanno sempre come trovare un terreno comune tra le parti.

La Salute

I nati l’11 di Aprile hanno bisogno di lunghi riposi perché la loro personalità vive del loro aspetto sempre composto e calmo.

Si impegnano duramente in quello che fanno e mettono spesso a repentaglio anche la loro salute per ottenere il successo, ed è quindi fortemente raccomandato che si concedano dei periodi di vacanza e di relax: devono ricaricare le “batterie”.

Essendo persone molto mentali dovrebbero porre attenzione anche al loro fisico, cercando di non dimenticarsene: l’attività sportiva sarebbe altamente raccomandata proprio per questo motivo e, ovviamente, anche per mantenersi in forma.

A tavola dovrebbero optare per una dieta molto ricca ed equilibrata ponendo molta attenzione sulla freschezza e sulla qualità degli ingredienti.

Il Santo del giorno

L’undicesimo giorno, del quarto mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano a Santa Gemma Galgani, vergine vissuta a Lucca tra il diciannovesimo e il ventesimo secolo. Essa ricevette le stimmate e soffrì le pene e i dolori di Gesù prima di rendere la vita al cielo, a soli 25 anni.

Consiglio del giorno

I nati l’11 Aprile dovrebbero evitare di coprirsi continuamente di responsabilità.

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Scopri di più da Numerologia Esoterica

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading

Hai bisogno di aiuto?