Nati il 29 Settembre

Nascere il 29 Settembre: autostima e tecnica

I nati il 29 settembre sono governati, secondo la numerologia classica, dal numero 2 in quanto 2 + 9 = 11 e 1 + 1 = 2. Dal punto di vista planetario sono governati dalla Luna. Secondo la numerologia classica le persone governate dal numero 2 sono particolarmente inclini a dare il meglio di sé stessi all’interno di un team, con collaboratori e soci, anziché come leader puri. Vi è da considerare però che il doversi aggregare agli altri li intimorisce un po’, seppure questa sia la soluzione più naturale per loro. Infatti anche l’influsso della Luna spinge in questo senso: questo luminare infatti a porta un carattere riflettente e passivo. Il numero 11 invece mette in risalto particolarmente il piano fisico, il che viene rafforzato anche da Venere, governatore della Bilancia, che dona una particolare accentuazione a tutto ciò che proviene dai sensi.

L’11º Arcano Maggiore, nel mazzo dei Tarocchi di Marsiglia, è La Forza, in cui vediamo una donna intenta a tenere aperta la bocca di un leone. Immagine estremamente sintetica ed esplicativa. Ovviamente si parla di forza in senso metaforico, o meglio, non si parla di forza fisica ma di forza interiore. In qualche modo questa figura femminile rappresenta una sorta di freno alle energie ribelli, una specie di controllo delle stesse. Il lato positivo di questa carta è costituito da un certo carisma e una forte determinazione volta al successo, mentre il lato oscuro di questo Arcano ci parla di cattivo uso del potere ed autocompiacimento.

 

I Nati il 29 Settembre

I nati il 29 settembre sembrano vivere in una giostra da Luna Park: essi infatti alternano fasi in cui si sentono i soli padroni dell’universo ad altre in cui si sentono dei vermi. Gli sbalzi d’umore e di autostima sono evidenti sintomi di una bassa fiducia in sé stessi, causa prima di ogni infelicità. Solitamente i nati in questo giorno hanno alle proprie spalle una famiglia che gli garantisce la stabilità necessaria, ma essi prima o dopo se ne allontanano mirando ad un’esistenza più solitaria. La loro incertezza e instabilità li accompagna per tutta la vita ed appare in qualsiasi azione essi intraprendano: è affascinante considerare che essi somigliano un po’ al centro di un ciclone, di un vortice, ovvero all’apparenza sembrano rimanere fermi mentre tutto intorno ruota vorticosamente. La loro apparenza è infatti segnata da serenità e distacco, ma negli altri suscitano forti reazioni, positive e negative, e riescono a crearsi un grande numero di nemici. Uno dei loro problemi fondamentali è legato alle loro emozioni represse che in qualche modo li porta a farsi percepire in maniera errata. Hanno un grosso talento tecnico e dirigenziale: messi a capo di un gruppo possono facilmente raggiungere il successo poiché sono particolarmente abili a dare direttive e a coordinare gli sforzi altrui. La loro intensità interiore spesso non traspare all’esterno ed essi sembrano particolarmente modesti e tranquille, ma dentro di loro c’è un vulcano.

Uno degli aspetti primari da considerare per chi è nato in questo giorno è vuole evolvere è quello di far emergere le proprie capacità la propria personalità senza alcun timore, rivelando al mondo tutto sé stesso. Quando questo tipo di energia viene ben indirizzata il successo è una conseguenza naturale. Il loro interesse per qualunque

cosa inerente alla tecnica li porterà a sviluppare anche grande capacità pratiche, seppure avranno sempre delle difficoltà ad avviare o a concludere i progetti. Non bisogna scambiarli per dei pigri ma possono avere problemi a concludere ciò che iniziano perché i nati il 29 settembre hanno bisogno di pianificare a lungo tutte le azioni da compiere poiché sono dei veri perfezionisti. Devono prendersi cura di ogni minimo dettaglio e questo li porta ad avere difficoltà ad iniziare nuovi progetti e a completarne di vecchi.

In qualche maniera il loro tallone d’Achille è proprio la loro capacità più preziosa: infatti essi si perdono, come in un bicchier d’acqua, nel loro perfezionismo e nella loro cura maniacale del particolare. Nonostante le loro grandi capacità tecniche riescono ad essere i loro più acerrimi nemici: mancano il successo per incapacità di mantenere ben focalizzati gli obiettivi. Per i nati in questo giorno che sanno tenere ben salde in mano le redini della propria carriera, focalizzandosi adeguatamente sulle proprie mete, ci saranno sicuramente grandi imprese e successo.

 

La Salute

I nati il 29 settembre devono porre molta attenzione ad ogni loro azione poiché possono essere vittima di incidenti di ogni tipo, soprattutto quando ancora non si è arrivati a un livello di evoluzione grazie all’introspezione all’autoanalisi. Avere una maggiore fiducia in sé stessi ed essere emotivamente aperti renderà i nati in questo giorno più solidi anche nella salute. Molta attenzione andrà riservata all’alimentazione poiché i nati in questo giorno tendono a lasciarsi affascinare dai sapori forti e da convinzioni personali in proposito, spesso errate. Sarebbe opportuno intraprendere una dieta bilanciata, sana, leggera evitando cibi particolarmente speziati. La loro naturale inclinazione all’esercizio fisico li sosterrà adeguatamente durante tutta la vita.

 

Il Santo del Giorno

Il ventinovesimo giorno del nono mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano ai Santi Michele, Gabriele e Raffaele, ovvero gli Arcangeli che possono contemplare il volto di Dio e cantarne le doti in eterno.

Essi sono i più arditi combattenti contro Satana fino a sconfiggerlo nella battaglia finale, dando al contempo consigli ed istruzioni agli uomini affinché possano superare la morte terrena e giungere a Dio. San Michele Arcangelo è il capo delle Milizie Celesti ed è sempre stato revocato nelle messe tradizionali al fine di difendere l’uomo nella battaglia contro il male. San Gabriele è l’Arcangelo che annunciò a Maria la prossima nascita, dal suo grembo, del nostro Salvatore. San Raffaele è l’Arcangelo protettore del matrimonio, egli è rappresentato come un bellissimo giovane vestito come un viaggiatore, con le gambe quindi libere per avere un passo svelto. Il suo nome, Raffaele, in ebraico vuol dire “Dio ha guarito”.

 

Conclusione

I nati il 29 settembre devono prima di tutto prendere confidenza con sé stessi, imparare a conoscersi, comprendersi ed accettarsi. La fiducia in sé stessi può crescere solo attraverso un faticoso lavoro di autoanalisi. Essi devono mantenere inalterata la loro spontaneità e abbattere tutte le barriere interiori.

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Scopri di più da Numerologia Esoterica

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading

Hai bisogno di aiuto?