Nati il 17 Ottobre

Nascere il 17 Ottobre: equilibrio e coraggio

Il 17, proprio come il 13, fin dall’antichità non gode di buona fama: i pitagorici lo detestavano perché era in mezzo a due numeri perfetti, il 16 e il 18, che esprimevano geometricamente due quadrilateri perfetti di 4×4 o di 3×6.

Secondo la tradizione il Diluvio Universale è iniziato il 17 ed il 17 è finito, nella tradizione romana il numero XVII era considerato un anagramma di VIXI, ovvero “vissi”, la frase che si era usi scrivere sulle lapidi, ed era dunque considerato un numero nefasto.

In realtà questo numero, secondo la numerologia esoterica, è particolarmente propizio poiché è pieno del potere dell’8, in quanto 1+7= 8. Una volta attraversata la zona occupata dal 15 e dal 16 infatti si arriva ad una consapevolezza interiore davvero straordinaria e potente che permette di vivere una nuova vita.

Il 17 rappresenta infatti una fase in cui ci sé finalmente depurati da tutte le vecchie strutture e si può finalmente guardare alla realtà in maniera davvero completa. Si diventa coscienti di quello che si è con il 17, si ha la perfetta consapevolezza del proprio ruolo ed è possibile diventare utili anche agli altri, per aprirli e renderli maggiormente consapevoli.

Nel 17, quando è in opposizione, troviamo molto spesso una problematica legata alla mancata purificazione: in termini psicologici la questione è spesso riportata ad un problema con la madre che non ha permesso un pieno sviluppo della personalità del figlio.

Invece una persona che ha nella sua data di nascita il 17 deve proprio mirare a sviluppare tutte le sue potenzialità, conoscere sé stesso, accettarsi in tutto e per tutto, per poi concedersi all’esterno in piena fiducia, grazie alla sua autenticità.

Dal punto di vista della ristretta élite costituita dagli Arcani Maggiori, la diciassettesima carta è quella de La Stella, o Le Stelle. Una donna nuda sta versando in un fiume due liquidi da due differenti brocche: ciò rappresenta la purificazione dei nostri fluidi, un gesto simbolico che allude al lavoro fatto per rendere perfetta la nostra energia e, al contempo, si rimanda anche alla necessità di rimettere quella energia in circolo, al servizio degli altri, donandola.

È dunque evidente che in una sola figura viene testimoniato il raggiungimento di uno stato più alto e di una contemporanea messa a disposizione degli altri. Questo Arcano è considerato molto fortunato e ci parla di grandi possibilità, di superamento degli ostacoli, di concretizzazione dei sogni, di fiducia nel futuro, nuove visioni, gioventù, bellezza, volontà di mostrarsi al mondo.

Nel caso in cui questa carta si presenti in una stesa di Tarocchi in senso invertito bisognerà andare a ricercare il suo significato nella sua zona d’ombra, considerando l’Arcano in opposizione. Infatti in questo caso la carta ci parla di vanità, arroganza, furto, solitudine, menzogna, spreco, perdita, impotenza.

I nati il 17 Ottobre sono governati, dal punto di vista planetario, da Saturno, che come sempre apporta un forte senso della limitazione, della restrizione, oltre ad una forte tendenza a giudicare.

Quest’ultima caratteristica si esplica in questo particolare caso verso sé stessi, infatti i nati in questo giorno vogliono essere giusti con sé stessi e per questo si rivelano estremamente rigorosi.

L’influenza combinata di Saturno con Venere, che governa il segno della Bilancia, può portare ad attivare gli aspetti più negativi della personalità spingendo il nato in questo giorno verso l’avidità e la brama di denaro e di potere.

 

I nati in questo giorno

I nati il 17 Ottobre vivono nella costante ricerca di un equilibrio solido e, in effetti, hanno tutte le capacità per riuscirvi, ma d’altro canto amano troppo il rischio e spesso finiscono per crearsi situazioni fortemente instabili.

I nati in questo giorno si dividono i due categorie: i “tranquilli” e gli “spericolati”. Per i primi la stabilità è semplicemente tutto quello che cercano, i secondi invece amano tentare la fortuna e senza rischio si annoiano facilmente.

In realtà anche le persone che fanno parte del gruppo dei “tranquilli” hanno un loro modo di giocare con il destino: spesso infatti sono attirati da persone molto diverse da loro.

Finiscono spesso accanto a personaggi eccentrici, dalle forti inclinazioni artistiche, instabili, nervosi… è dunque chiaro che entrambe le “categorie” sono comunque attirate dagli eventi strani e improvvisi con la sola differenza che i più tranquilli vorrebbero solo guardare, mentre gli spericolati amano buttarsi nella mischia.

Il guaio di tutti i nati in questo giorno è che sono governati in maniera forte dal proprio orgoglio e non imparano con facilità le lezioni della vita, tendendo a ripetere gli stessi errori.

Essenzialmente sono dei tradizionalisti, come approccio alla vita, ed è questa caratteristica che probabilmente gli permette di vivere assumendosi dei rischi piuttosto pericolosi: essi infatti hanno un senso innato del limite. Sono dotati di grandi capacità di giudizio, ma quando entra in vigore il loro orgoglio diventano totalmente ciechi e finiscono per prendere cantonate clamorose.

 

La Salute

I nati il 17 Ottobre sono, come abbiamo visto, attratti fatalmente dalle situazioni pericolose e questo costituisce un potenziale problema alla loro salute. Non solo: essi sono anche naturalmente portati a trascurare le sintomatologie e a sottovalutare le malattie a cui vanno soggetti.

Nonostante le loro convinzioni, sarebbe opportuno prendere più seriamente la salute in tutte le sue forme, iniziando dalla tavola. I nati in questo giorno infatti sono particolarmente attratti dal mondo cella cucina e possono diventare anche degli ottimi cuochi, devono solo stare attenti a crearsi una dieta ben bilanciata e varia, senza cedere agli eccessi e alle golosità.

Sarebbe opportuno al fine di garantirsi un buon livello di benessere effettuare con costanza dell’attività fisica anche a bassa intensità: come le passeggiate, ad esempio.

 

Il Santo del giorno

Il diciassettesimo giorno del decimo mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano a Sant’Ignazio di Antiochia, discepolo di San Giovanni e poi martire sotto Traiano che lo condannò ad essere sbranato dalle fiere nell’anfiteatro.

 

Conclusione

I nati il 17 Ottobre dovrebbero evitare di esporsi con continuità ai pericoli e di non indugiare troppo nell’orgoglio e nell’autocompiacimento: ammettere un errore e arrendersi all’evidenza non è segno di debolezza, ma di maturità.

 

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Scopri di più da Numerologia Esoterica

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading

Hai bisogno di aiuto?