Nati il 14 Settembre

Nascere il 14 Settembre: critica e fedeltà

Numeri, Pianeti e Tarocchi

Per la numerologia classica i nati il 14 Settembre sono ovviamente dominati dal numero 5 in quanto 1+4 = 5, e dal punto di vista planetario subiscono l’influenza, doppia, di Mercurio. Come noto questo pianeta rappresenta in maniera piuttosto netta la velocità di pensiero e di cambiamento: questi attributi si notano particolarmente nei nati in questo giorno perché essi sono influenzati da Mercurio sia per il giorno di nascita sia perché questo pianeta governa anche il loro segno zodiacale, la Vergine. Essi però non si devono aspettare dagli altri la loro velocità di pensiero, la facilità con cui ridefiniscono gli obiettivi e il loro approccio estremamente mentale a tutte le questioni. Per loro fortuna il numero 5 rappresenta una certa resistenza che permette a chi è governato da questo numero di rialzarsi sempre anche dagli urti più duri.

Nella ristretta élite degli Arcani Maggiori la quattordicesima carta è quella de “La Temperanza”: una figura femminile, dotata di ali, che versa il contenuto di un’anfora in un’altra. Questa carta sembra suggerire di evitare qualunque forma di egoismo. Infatti il liquido travasato rappresenta un fluido vitale che dà nutrimento senza alcuna interruzione e che mira senz’altro all’equilibrio.

I suoi significati principali, dal punto di vista “positivo”, ci parlano di fluidità, di moderazione, di disciplina, di solidità nell’affrontare i problemi, di apprendere continuamente nuove cose. Dal punto di vista “negativo” invece questa carta ci parla di vizi, di equilibri spezzati, di cedimenti a mode poco personali, di ideologie a cui si aderisce senza avere in realtà cognizione di causa.

 

I Nati il 14 Settembre

I nati il 14 Settembre sono particolarmente interessati all’aspetto comunitario, ovvero sono attirati a tutto ciò che riguarda la società in cui essi vivono. Sono particolarmente critici sulle politiche del Paese in cui vivono, difensori al contempo dei valori rappresentati dal proprio gruppo, disposti ad impegnarsi in prima persona in progetti che ambiscano a migliorare le condizioni dei cittadini. Il miglioramento è il centro dei loro pensieri e mettono a disposizione la loro capacità di evocare e descrivere esattamente quello che vedono, al fine di raggiungerlo. Il compromesso non è il loro forte e faticano ad accettare visioni contrastanti alle proprie, ma sono molto concreti e sicuramente estremamente interessati a conseguire le migliorie più importanti.

In ambito famigliare, i nati il 14 Settembre, sono fedeli e ligi al dovere: diventano forse anche un poco pedanti e rigidi al riguardo visto che per loro l’importante è fare quello che c’è da fare e sono sempre pronti a criticare l’operato degli altri. Le chiacchiere, secondo loro, non valgono molto e bisogna sempre essere pronti ad impegnarsi per prendersi cura di tutto ciò che riguarda gli affari famigliari. Soprattutto essi si aspettano che tutti contribuiscano a queste esigenze e non intendono sacrificarsi in solitudine.

Sciatteria e disordine sono per loro una specie di oscenità: l’efficienza è un requisito fondamentale in tutto e per tutto. Non possono resistere a mettere in ordine e ad “efficientare” ogni cosa che trovano sul loro percorso. Per loro è importante creare progetti, schemi, essere puntuali, verificare l’efficienza delle mosse fatte… non vi è spazio per l’improvvisazione e le procedure disordinate.

Tendenzialmente i nati il 14 Settembre sono dei “tuttologi”, hanno una propria opinione su tutto e non mancano di far sentire la loro voce su ogni argomento. Sono però abbastanza intelligenti da limitare i propri commenti quando non conoscono gli argomenti a fondo e da esporsi soltanto quando si discute a proposito di materie a loro care. Questa “intelligenza” gli è dovuta soprattutto dal loro disprezzo verso i chiacchieroni e le persone superficiali in genere: temendo di poter sembrare uno di loro, evita accuratamente di esprimersi troppo quando non conosce l’argomento a menadito.

Il loro carattere ha senza dubbio una nota acida e aggressiva e questo gli può portare più di un problema nella vita relazionale. Il loro impegno mentale è solitamente ben bilanciato da un corrispettivo fisico importante: amano mangiare, prendersi cura di sé stessi, fare sesso, dormire… anche questo rientra un poco nel fare ordine al fine di migliorare la loro efficienza.

 

La Salute

I nati il 14 Settembre sono tendenzialmente portati a prendersi cura di sé stesi con una certa attenzione. Si rivelano infatti disponibili a seguire diete sane e a praticare attività fisiche, a patto che queste attività si rivelino piacevoli dal punto di vista sensoriale. Se i sensi danno appagamento, saranno ligi alla dieta come allo sport, ma se avranno sensazioni negative, presto provvederanno a cambiare sport o alimentazione. Attività competitive sono particolarmente raccomandate per chi è nato in questo giorno, così come dare molta attenzione alla fase del sonno. Chi infatti, come loro, sfrutta in maniera importante le proprie risorse mentali ha bisogno di un sonno di alta qualità. Importante per i nati il 14 Settembre, per mantenersi in perfetta salute psicofisica, si rivela tutto ciò che permette loro di andare a bilanciare la sfera mentale con quella fisica: il sesso, ad esempio, è senza dubbio un’attività molto importante per loro.

 

Il Santo del Giorno

Il quattordicesimo giorno del nono mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano all’Esaltazione della Santa Croce, festa in cui si celebra la vittoria pasquale.

“Quando sarò innalzato da terra, trarrò tutto a me… Quando avrete innalzato il Figlio dell’Uomo allora conoscerete chi sono io”, queste le parole di Gesù da cui prende spunto questa celebrazione. La storia della croce del Redentore è molto articolata: Sant’Elena l’aveva donata alla basilica del San Sepolcro, ma poi Cosroe II, re dei Persiani, l’aveva depredata nel 614 dopo avere saccheggiato Gerusalemme. L’imperatore Eraclio propose la pace a Cosroe chiedendo indietro la Croce, ma egli rifiutò. Quindi Eraclio mosse guerra contro l’esercito persiano e riuscì a batterli presso le rovine di Ninive: Cosroe fuggì e lasciò il comando al figlio, Siro. La croce così tornò al Santo Sepolcro e da quel giorno venne senza dubbio festeggiata ogni anno.

 

Conclusione

I nati il 14 Settembre dovrebbero imparare a trattenere un poco la loro tendenza critica, non sempre l’atteggiamento polemico è apprezzato da chi gli sta intorno. Spronare gli altri è senz’altro utile a patto che non si vada a suscitare risentimento.

 

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Scopri di più da Numerologia Esoterica

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading

Hai bisogno di aiuto?